RX-121 TR-1 Hazel Gundam (SD) WIP Gallery

Scala: SD

 

Tipo: Paper Model

      


SD secondo atto...

 

Bene, adesso andrò a realizzare il mio secondo modello SD.

Anche qui, utilizzerò carta 200 grammi.

In teoria avendo già acquisito esperienza dal precedente, non dovrebbero esserci grossi problemi, ma lo scopriremo assieme durante il percorso.

Bene, armiamoci di taglierino e colla e partiamo.

Buon divertimento.


TESTA

Il procedimento è lo stesso.

Lavoro con pinzetta per quel che riguarda piega e fissaggio e stuzzicadente, talvolta pennellino molto fino per la stesura della colla.

Questo modello ad essere sincero risulta un po' più complicato, tantissimi particolari, e tanti tanti spigoli.

Con pazienza volta per volta creo i pezzi e li assemblo.

Questa volta a differenza però ho deciso di adottare la tecnica del ritocco, utilizzando un pennarello acrilico uni Posca.

Il risultato è eccezionale, essendo di tonalità più chiara rispetto al colore di stampa, crea un effetto simile al riflesso.

 

 


BUSTO

Vedo che procedo abbastanza spedito ormai. 

Bello da modellare è parecchio particolareggiato.

Mi soffermo solo su due punti.

Per primo, il chiamiamolo "faretto" sul petto, mi sono armato di una pazienza infinita e ho dovuto rifarlo più volte, viste le dimensioni. Riuscito nell'impresa, lo ho ricolorato totalmente, perché durante il processo di piega e incollaggio era inevitabile che si rovinasse.

Per secondo, il colletto. Qui ho dovuto spessorarlo, incollando un ulteriore foglio, in modo da aumentare lo spessore e renderlo così più rigido.

Successivamente ricolorato e montato. 

 

   


BRACCIA

Niente di particolare da descrivere.

Semplicemente ritrovo la solita angoscia di dover rifare lo stesso pezzo due volte.

 

 


SCUDO

Questo pezzo oltre a doverlo rifare per due volte, non per mio errore, ma perché il modello lo richiede, mi ha fatto impazzire e non poco.

Partiamo con la parte centrale, quella blu in rilievo per capirci. Deve combaciare perfettamente per andare ad inserirsi, dalla parte posteriore dello scudo, per poi essere incollata dall'interno tramite delle mini alette...

Non vi dico i santi....

Completata questa operazione, attaccare tutto il bordino esterno del contorno.

Finissimo e pieno di spigoli, anche qui i santi  sono resi partecipi.

Infine, per mia scelta, vedendo che nell'intento scudo si vedevano tutte le alette di incollaggio, ho deciso di ristampare la parte frontale e adattarla, in modo da coprire il tutto e di conseguenza abbellire.

 

 


GAMBE

Molti particolari.

Faccio notare i reattori, molto belli esteticamente.

Mi piacciono perché le parti delle griglie non sono semplicemente stampate, ma bensì create in modo che ci sia una rientranza vera e propria al tatto. 

Cosa che non mi piace,  ma prerogativa dei modelli super deformed, sono i piedi.

Troppo grandi a mio parere.

 

 


ARMA

In origine il modello monta ben tre scudi, uno posteriore e uno per ogni braccio.

Sinceramente volendo dare un tocco in più, ho fatto uno strappo alla regola, e al posto dello scudo destro ho applicato un fucile mitragliatore.

Dopo una lunga ricerca in internet, ho trovato il modello che aveva quello che cercavo.

Scaricato il file, ed estrapolato il pezzo, sono partito con la sua realizzazione.

Essendo parte di un'altro modello SD, ho dovuto riadattarlo completamente, nelle misure è in parte nella forma.

Dopo svariate prove sono riuscito a trovare il dritto, ma purtroppo il risultato lo vedrete solo nelle foto del modello completo, e non nei suoi passaggi, perché erroneamente ho cancellato tutte quelle dello svolgimento.

 

 


WAIST

Qui non c'è molto da dire.

Tranne qualche piccolo pezzo, risultato ostico nell'esecuzione, il resto è risultato abbastanza scorrevole.

 

 


BACKPACK

Non ho riscontrato particolari difficoltà nello svolgimento.

Ha dei bei particolari, nello specifico mi piacciono molto i due reattori.

Anche qui vedrete il risultato finale nella foto completa, e non nei i suoi passaggi.